CASERTA. Camorra e appalti all’ospedale di Caserta. Arriva la sentenza

CASERTA – Il processo riguardante l’inchiesta sugli appalti all’ospedale di Caserta, in cui era implicata anche la criminalità organizzata, giunge alle prime sentenze.

I giudici del tribunale di Santa Maria Capua Vetere hanno emesso 15 condanne e 11 assoluzioni, tra le quali abbiamo le condanne della sorella del boss Michele Zagaria, Elvira, l’ex dirigente dell’asl Giuseppe Gasparin, l’ex segretario del Pd di Piedimonte Matese Ferraiolo ed il dirigente del San Sebastiano Bartolomeo Festa.

Tra le assoluzioni quella dell’ex consigliere regionale della Campania Angelo Polverino.