Furbetti del “Bonus Spesa”. 25mila euro di multa e denuncia penale

Multe salatissime e denuncia penale. Tra questi anche 80 pregiudicati

Immagine di repertorio

Caserta – Davvero impressionanti i numeri dell’operazione “PIRANHA” della Guardia di Finanza di Caserta.

I militari hanno controllato oltre 100mila domande relative a 20 tra i Comuni più popolosi della provincia, riguardanti i bonus spesa erogati durante l’emergenza covid-19.

Le irregolarità accertate sono state complessivamente 542, per un importo complessivo illecitamente percepito che supera i 100.000 euro.

Complessivamente 333 soggetti sono stati verbalizzati per “Indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato”, che prevede una multa da euro 5.164 a euro 25.822 nel limite del triplo del beneficio conseguito.

Altri 131 richiedenti sono stati denunciati penalmente all’Autorità Giudiziaria per falso in atto pubblico. Tra tutti i soggetti sanzionati 80 di questi sono pregiudicati, anche per gravi reati. Ben 416 le segnalazioni inoltrate agli enti locali erogatori per la successiva revoca del beneficio.