CASERTA. Blitz della Finanza. 8 arresti. Scoperto maxi giro finanziario

CASERTA – Gli uomini del Nucleo di polizia valutaria della Guardia di Finanza hanno eseguito otto misure cautelari emesse del Gip del tribunale di Roma (un arresto in carcere, quattro ai domiciliari e tre misure interdittive) nei confronti di altrettanti soggetti ritenuti appartenenti ad un’associazione per delinquere finalizzata all’abusiva attività finanziaria e all’autoriciclaggio.

I finanzieri, che hanno eseguito una serie di perquisizioni nelle province di Genova, Torino, Cremona, Milano, Parma, Grosseto, Roma, Latina, Viterbo, Napoli, Benevento, Caserta e Bari, hanno anche individuato fideuissioni false per circa 4 milioni di euro. L’indagine nasce da una segnalazione di operazioni sospette arrivata nel 2016 al Nucleo. Approfondendo i flussi finanziari, è stata individuata una società che operava nel settore finanziario il cui rappresentante legale era una testa di legno privo di fonti di reddito ufficiali e titolare di numerose partite Iva.

Attraverso le intercettazioni e gli accertamenti bancari, è stata inoltre individuata, secondo la Gdf, un’ associazione per delinquere che almeno dal 2013 era impegnata nella gestione di società appositamente acquisite e, una volta avviate e fatte conoscere al “mercato”, al rilascio di polizze fideiussorie, emesse senza autorizzazione, per oltre 4 milioni. Individuata anche la rete di ‘collaboratori’ sparsi su tutto il territorio nazionale utilizzati delle finanziarie al centro dell’indagine.