Arrestato 17enne dalla Polizia. Aveva appena rapinato un coetaneo alla stazione di Caserta

Il giovane ha tentato la fuga ma è stato raggiunto ed arrestato

Immagine di repertorio

CASERTA – Gli agenti di polizia hanno tratto in arresto, nella stazione di Caserta, un 17enne campani.

Si tratta di D.Z., con precedenti penali, resosi responsabile di una rapina aggravata ai danni di un pendolare.

Nei pressi di un’uscita dello scalo ferroviario il giovane pregiudicato, dopo aver rapinato un coetaneo, minacciandolo con un coltellino e colpendolo ad una palpebra con una molla in metallo, ha tentato la fuga cercando di prendere un treno regionale in partenza che lo avrebbe ricondotto nel luogo di residenza.

Entrando in stazione è stato fermato da pattuglie della Polizia Ferroviaria e della Squadra Volante della Questura di Caserta, allertate dalla vittima.

Trovato in possesso anche di un cutter con lama di 5 cm e di un multiuso in acciaio potenzialmente atto ad offendere, è stato arrestato e condotto presso un istituto minorile.