Caserta, arrestato 32enne dai Falchi della Polizia per spaccio

L'uomo è stato tradotto presso il suo domicilio, agli arresti domiciliari, in attesa del giudizio direttissimo

Immagine di repertorio

La Polizia di Stato di Caserta, nella giornata del 07/01/2021, ha tratto in arresto C.N., 32 anni, poiché ritenuto responsabile del reato di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente, in flagranza.

L’operazione di polizia è stata realizzata nell’ambito di un servizio della Squadra Mobile casertana, predisposto al fine di contrastare il fenomeno del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti.

I Poliziotti della sezione “FALCHI”, nell’ambito del predetto servizio, dopo una breve osservazione, effettuata nei pressi dell’abitazione dell’uomo, rilevavano un viavai sospetto di persone, pertanto accertata la presenza dell’obiettivo attenzionato decidevano di controllarlo e di effettuare una perquisizione domiciliare.

L’atto sortiva esito positivo in quanto veniva ritrovata, occultata in vari punti dell’abitazione, sostanza solida di colore marrone; venivano inoltre sequestrati un bilancino di precisione, materiale vario per il confezionamento dello stupefacente, nonché denaro contante diviso in banconote di vario taglio.

Attraverso le successive verifiche tecniche era possibile stabilire che la sostanza rinvenuta era stupefacente del tipo “Hashish”, per un peso complessivo di circa gr. 200,00. .

Per tali fatti, dopo gli accertamenti di rito, C.N. è stato dichiarato in arresto e, come disposto dal P.M. di Turno competente, tradotto presso il suo domicilio in attesa del giudizio direttissimo.