Patrizia muore a 43 anni. Trovata morta dopo oltre una settimana

All'interno dell’appartamento è stato ritrovato anche un braciere spento. L’ ipotesi, al momento, è che la donna possa essere morta per intossicazione di monossido di carbonio

Immagine di repertorio

Casapulla – Tragedia colpisce la comunità di Casapulla per la morte di una donna, Patrizia Amodio di soli 43 anni.

La donna originaria del posto che viveva da tempo al nord è stata ritrovata priva di vita, venerdì 10 gennaio, dai vigili del fuoco dopo la richiesta d’aiuto del fratello che non riusciva a mettersi in contatto con lei.

Quando i caschi rossi hanno fatto irruzione nell’abitazione hanno trovato la donna oramai priva di vita.

All’interno dell’appartamento è stato ritrovato anche un braciere spento. L’ ipotesi, al momento, è che la donna possa essere morta per intossicazione di monossido di carbonio.

Leggi:  Giovanni, il 17enne, lotta tra la vita e la morte: “Serve sangue”

Il decesso sarebbe avvenuto una decina di giorni fa.