Furto da migliaia di euro scoperto per caso. Saccheggiata chiesa nel Casertano

Avviate le indagini del caso per ricostruire la dinamica dei fatti

Casapulla – Scoperto per puro caso un furto nella cappella gentilizia, dedicata alla Concezione di Maria Santissima e San’Antonio Abate.

La cappella è annessa ai palazzi nobiliari di proprietà dell’antica famiglia dei notai Di Caprio.

La cappella era già stata dichiarata inagibile, ma a causa del maltempo di questi giorni, sono cadute tegole e calcinacci.

I residenti hanno allertato i membri della confraternita i quali a loro volta hanno chiamato i vigili del fuoco.

Sono stati proprio loro a scoprire il furto. I ladri sono riusciti a portare via molti oggetti di grande valore storico ed artistico come tele del ‘700, statue lignee raffiguranti santi e candelabri.

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco ed i carabinieri della stazione di San Prisco.