Casalesi. Zagaria: “Zara si sta inventando tutto, mi sta dando davvero fastidio”

Nuove affermazioni del boss Zagaria al processo

CASAL DI PRINCIPE / CASAPESENNA – Continuano i colpi di scena al processo del boss dei Casalesi Michele Zagaria.

Oggi il capo clan, in collegato tramite video-conferenza con il tribunale di Santa Maria Capua Vetere al processo che lo vede imputato si è lamentato proprio del processo affermando: “Questo e’ un processo politico, Zara si sta inventando tutto e ora mi sta dando davvero fastidio. Mi sta mettendo sotto pressione, ora basta”.

Queste le parole del boss di camorra sotto processo insieme con Fortunato Zagaria, ex sindaco di Casapesenna, suo paese d’origine, per il reato di violenza privata con l’aggravante mafiosa commessa ai danni proprio di Giovanni Zara, quando quest’ultimo era sindaco di Casapesenna, tra la fine del 2008 e l’inizio del 2009.

Nell’udienza dello scorso 23 gennaio, sempre il boss, parlando del presunto attentato da lui ordinato nel 2009 contro Zara, si espresse con altre parole minacciose: “Se avessi voluto uccidere Zara lo avrei fatto con o senza Barone, ma a modo mio”.

Data la gravità delle parole affermate oggi il pm della Dda, Maurizio Giordano, ha chiesto di inviare il verbale d’udienza alla Procura di Napoli per la paura che tali frasi nascondano messaggi ben precisi.