Casal di PrincipeSaverio Capoluongo, 44 anni di Casal di Principe ha potuto beneficare degli arresti domiciliari.

La decisione è stata presa dal gip di Venezia Michela Rizzi, la quale ha accolto l’istanza dell’avvocato difensore.

Disposta, quindi la scarcerazione, sostituendo la misura del carcere, a Teramo, con la detenzione in casa.

Capoluongo era rimasto coinvolto nell’indagine sulle infiltrazioni del clan dei casalesi in Veneto.