Casal di Principe. Sindaco vieta 5G, ma i lavori dell’antenna proseguono

Le polemiche sulle antenne 5G e la presunta dannosità delle frequenze emesse, oramai dilagano a livello mondiale

Casal di Principe – Il sindaco di Casal di Principe, Renato Natale, tramite l’ordinanza sindacale numero 26 del 16 Aprile vieta la sperimentazione del 5G sul territorio comunale.

Si legge nella nota:si vieta a chiunque la sperimentazione o installazione del 5G sul territorio del Comune di Casal di Principe in attesa della nuova classificazione della cancerogenesi annunciata dall’International Agency for Research on Cancer, applicando il principio precauzionale sancito dall’Unione Europea, prendendo in riferimento i dati scientifici più aggiornati, indipendenti da legami con l’industria e già disponibili sugli effetti delle radiofrequenze, estremamente pericolose per la salute dell’uomo“.

Alcuni cittadini ci hanno contattato in quanto preoccupati per i lavori dell’installazione di una nuova antenna in Via del Pozzo. Rimane da chiarire se si tratta effettivamente di un’antenna 5G.

Le polemiche su questo tipo di antenne e la presunta dannosità delle frequenze emesse, oramai dilagano a livello mondiale.

Forse, bloccare le installazioni delle antenne 5G fino a quando non verrà reso pubblico uno studio scientifico autorevole è una delle decisioni più sensate da intraprendere in tal senso.

R.G.

Casal di Principe, installazione antenna in via del Pozzo

Casal di Principe, installazione antenna in via del Pozzo

Pubblicato da Cronaca Caserta quotidiano su Mercoledì 22 aprile 2020