Tenta di uccidere un uomo a coltellate per un debito. Arrestato dalla Polizia

L'uomo è stato rintracciato e trovato in possesso dell'arma e della refurtiva sottratta alla vittima

AVERSA / CASAL DI PRINCIPE – Nella notte del 12 ottobre, personale di questo Commissariato ha tratto in arresto un cittadino di nazionalità romena perché responsabile del tentato omicidio di un suo connazionale.

Le attività di indagine sono state avviate a seguito del ricovero in codice rosso,  presso l’Ospedale “Moscati” di Aversa, di un uomo di nazionalità romena giunto in stato di semi coscienza a causa delle ferite riportate nella patita aggressione, in cui veniva colpito in varie parti del corpo con un coltello e con un bastone da due soggetti a lui noti.

I primi accertamenti effettuati dal personale intervenuto presso il locale  Presidio Ospedaliero consentivano di ricostruire la dinamica dei fatti, il luogo dell’avvenuta aggressione ed il movente riconducibile ad un regolamento di conti relativo ad un debito di denaro.

Nelle ore successive, dalla volante del Commissariato di Aversa interveniva nel Comune di Casal di Principe, nei pressi del Centro Commerciale MD, dove individuava e poneva in stato di arresto uno degli aggressori, V. F. di nazionalità romena, che a seguito di perquisizione veniva trovato in possesso degli  oggetti personali sottratti alla vittima oltre che delle armi utilizzate durante l’aggressione.

L’arrestato, come da disposizione dell’Autorità Giudiziaria,  veniva condotto presso la casa Circondariale di Poggioreale mentre sono in corso le indagini volte all’identificazione del complice.