Casa a luci rosse a S. M. Capua V. Appartamento sequestrato

Deferito anche il conduttore dell’appartamento per favoreggiamento della prostituzione, con l’ausilio della stazione dei carabinieri di Santa Maria Capua Vetere

Santa Maria Capua Vetere – In via Irlanda al pian terreno di un condominio due donne di nazionalità cinese gestivano una casa di appuntamenti per sesso a pagamento.

Un agente della polizia municipale della città si è finto cliente riuscendo, così, ad entrare nell’abitazione.

La prostituta ha preteso il saldo del conto prima della prestazione. Le due sono state denunciate mentre l’appartamento è stato sequestrato.

Deferito anche il conduttore dell’appartamento per favoreggiamento della prostituzione, con l’ausilio della stazione dei carabinieri di Santa Maria Capua Vetere.