Il Papa espelle dal Clero sacerdote Casertano. Decisione inderogabile

Si tratta di un decreto inoppugnabile

TEANO – È stato espulso dal Clero con decreto ufficiale del Papa il sacerdote, Carmine Zaccariello.

A rendere noto il provvedimento, il vescovo della Diocesi di Teano-Calvi Giacomo Cirulli che ha ufficializzato il:

il decreto della Congregazione per il Clero firmato dal Santo Padre Papa Francesco il 6 dicembre 2018” nei confronti “del sacerdote Carmine Zaccariello, incaricato nella nostra diocesi di Teano-Calvi” che “è stato dimesso dallo stato clericale e, al tempo stesso, gli è stata concessa la dispensa dal sacro celibato e da tutti gli oneri connessi alla sacra Ordinazione, con decisione suprema e irrevocabile e a nessun ricorso subordinata”.

Il sacerdote, Carmine Zaccariello, esercitava la sua attività clericale ad Ameglio, frazione di Marzano Appio.

Il religioso non potrà opporre ricorso. La decisione inderogabile del Papa non potrà essere impugnata.