Cardito. Omicidio del piccolo Giuseppe. La madre resta in carcere

La decisione dei giudici

CARDITO – I giudici dell’ottava sezione del Tribunale del Riesame di Napoli hanno confermato il carcere per Valentina Casa.

Si tratta della donna accusata di avere assistito alla morte del figlio Giuseppe, picchiato a morte dal compagno.

Sarebbe stata presente al violento pestaggio senza intervenire inoltre avrebbe cercato di pulire il sangue.

Per quel brutale omicidio è stato arrestato il compagno di Valentina Casa, Tony Sessoubti Badre il quale colpì ripetutamente Giuseppe fino ad ucciderlo.