Carabiniere spara ed uccide ladro albanese. Colpo partito per sbaglio

Il colpo sarebbe partito per sbaglio durante l'inseguimento a piedi

SALERNO – È morto questa mattina T.J., l’albanese 42enne che ieri sera è stato colpito accidentalmente da un carabiniere della Compagnia di Battipaglia durante la fuga a bordo di un’auto rubata.

Il ferimento era avvenuto nel Salernitano, sull’autostrada A2, direzione sud. La vettura, una Croma – a bordo della quale c’erano tre albanesi – era stata individuata sulla SS 18, uscita Pontecagnano.

Il militare, nell’inseguire i tre dopo che questi avevano abbandonato l’auto per darsi alla fuga a piedi, ha scavalcato il guard rail per raggiungere uno dei malviventi. Quest’ultimo si è girato all’improvviso in direzione del carabiniere il quale, nell’atto di buttarsi a terra, ha fatto partire involontariamente un colpo che ha colpito il fuggiasco al torace.

L’uomo è deceduto per le ferite riportate. Intanto proseguono le ricerche dei due complici.