CAPUA/VILLA LITERNO/NAPOLI NORD – Quattro persone sono state arrestate dalla polizia, a Terni, dopo aver tentato una rapina alla filiale delle Casse di risparmio dell’Umbria di via Brodolini, nella prima periferia della città.

Con loro avrebbe agito almeno un altro complice, che è invece riuscito a fuggire a bordo di un’auto. I quattro, a volto coperto e con almeno una pistola scacciacani in mano, sono entrati all’interno della banca, dove in quel momento c’erano una quindicina di persone tra clienti e dipendenti. Non hanno fatto in tempo ad impossessarsi dei soldi visto l’arrivo quasi immediato degli agenti, che li hanno fermati mentre cercavano di scappare a piedi.

Nel frangente uno di loro è anche rimasto ferito con un martello che aveva con sé, perdendo del sangue davanti alla filiale. Gli arrestati sono di Villa Literno, Capua, Giugliano e Mugnano rispettivamente di 34, 29, 26 e 25 anni.

Il tentativo di rapina è stato fatto intorno alle 15.30 di venerdì pomeriggio ma il sistema di allarme ha allertato il 113 locale, i cui agenti sono prontamente intervenuti sul posto. Durante il tentativo di rapina la banda ha sequestrato ben sedici persone, subito liberate dagli agenti. Si cerca il quinto uomo.

 

TUTTE LE NEWS e LA PAGINA FACEBOOK