Carabiniere investito ed ucciso a Capua: arrestato il conducente dell’auto

Da poco era stato trasferito dalla Compagnia di Capua alla stazione di Formicola, per ricoprire il ruolo di vice-comandante

CapuaAntonio Montaquila, 38enne Maresciallo dei carabinieri in servizio alla stazione dell’Arma a Formicola, è stato investito e ucciso da un’auto a Capua, mentre faceva jogging. Il militare sarebbe morto sul colpo.

La Polizia Stradale, che indaga sull’accaduto, nella notte ha arrestato il conducente della vettura, un 21enne del posto risultato positivo al test per l’uso di sostanze stupefacenti.

Da una prima ricostruzione sembrerebbe che il giovane abbia perso il controllo dell’auto, che andava ad alta velocità, finendo sul marciapiede, dove in quel momento il 38enne, originario di Vairano Patenora, carabiniere stava correndo.

Montaquila lascia la moglie 44enne e un figlio di 6 anni, da poco era stato trasferito dalla Compagnia di Capua alla stazione di Formicola, per ricoprire il ruolo di vice-comandante. ANSA

Ecco il commento della pagina Facebook Sostenitori dell’Arma dei Carabinieri:

Con vero e profondo dolore, raccogliamo la notizia della prematura scomparsa del Maresciallo Antonio Montaquila, nativo di Vairano Patenora ma in servizio presso la stazione CC di Formicola, in provincia di Caserta.
Il Maresciallo è stato investito da una vettura mentre faceva jogging.
Ai suoi cari le nostre più sentite condoglianze, l’Arma perde un suo amato figlio“.