Chiesti 20 anni di carcere per agente di Polizia. L’accusa della Dda

Avrebbe favorito spacciatori locali fornendo informazioni riservate

MARCIANISE – Nel processo in corso a Santa Maria Capua Vetere, il pm della Dda di Napoli, Luigi Landolfi, ha chiesto 20 anni di carcere per Nunziante Camarca.

Secondo l’accusa il poliziotto avrebbe favorito il clan camorristico Belforte nell’attività di spaccio, insieme con altri due colleghi, già condannati in abbreviato in primo grado.

In base alle indagini della Dda i tre agenti, in cambio di danaro, avrebbero favorito alcuni spacciatori di Marcianise, collegati al clan Belforte, agevolandoli con notizie riservate sulle indagini che li riguardavano.

A portare alla ribalta la vicenda fu l’indagine sullaa scorta non autorizzata fatta dai tre agenti al cantante Gigi D’Alessio, il quale venne accompagnato ad un evento di presentazione del suo nuovo cd.