Botti e fuochi d’artificio. Massima allerta per il Capodanno

REGIONALE – Come capita ogni anno, l’ora in scocca il primo gennaio, è sempre quella più preoccupante soprattutto dalle nostre parti in cui risulta proprio difficile rinunciare a botti e fuochi d’artificio.

Purtroppo si registrano decine e decine di incidenti e ferimenti dovuti dalle esplosioni incontrollate dei botti, soprattutto quelli illegali, considerati tra i più pericolosi.

Nel mese di dicembre c’è stato un impegno a 360 gradi e senza sosta da parte delle forze dell’ordine con sequestri di botti illegali, in tutta la regione Campania, che superano le 2 tonnellate complessive.

Tantissimi i sindaci, i quali attraverso un ordinanza comunale, hanno vietato l’uso di qualsiasi tipo di botti esplosivi, con multe salatissime ed in alcuni casi, più gravi, anche una denuncia penale.

I principali presidi ospedalieri, in occasioni come queste prevedono un rafforzamento dell’organico in previsione di eventuali criticità.