BOMBE ESPLOSE A PARETE. Il sindaco Pellegrino: “lo Stato non ci lascerà soli”

PARETE – Dopo le due esplosioni avvenute nella notte nel comune di Parete, il sindaco Gino Pelligrino, fa sentire la sua vicinanza e solidarietà ai commercianti colpiti dagli atti intimidatori.

Comunica, attraverso i canali social, che ha chiesto la convocazione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza, oltre ad essersi messo in contatto con l’associazione antiracket per mettere in campo tutte le azioni necessarie per fronteggiare tale problema. Ecco di seguito il messaggio pubblicato:

In riferimento agli ordigni esplosi questa notte davanti a due attività commerciali ho scritto al Prefetto chiedendo la convocazione del comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Affronteremo questo problema anche nel prossimo consiglio comunale e mi sono messo in contatto con l’associazione antiracket per coordinare le azioni necessarie.
Parete ha gli anticorpi per vincere questo male. Faremo quanto nelle nostre possibilità e sono certo che lo Stato non ci lascerà soli.