Bombe sotto casa e al distributore per delle avances alla moglie

Il titolare avrebbe fatto delle avance alla moglie dell'imputato, così come dichiarato durante il processo che si è tenuto con il rito abbreviato

Immagine di repertorio

Villa Literno / Casal di Principe – Condannato a 4 anni e due mesi reclusione N. M. 48enne di Villa Literno, per aver fatto esplodere una bomba artigianale.

I fatti risalgono al mese di Marzo 2019, quando l’imputato, fece esplodere l’ordigno presso un distributore di benzina. Una seconda bomba venne piazzata davanti un’abitazione, ma fortunatamente non esplose.

Il titolare avrebbe fatto delle avance alla moglie dell’imputato, così come dichiarato durante il processo che si è tenuto con il rito abbreviato.

Condannato anche il complice, 3 anni e 8 mesi di reclusione ad un 32enne rumeno residente a Casal di Principe.