Blitz a casa del boss. Trovate armi ed un’auto rubata nel Casertano

CASERTA – I Carabinieri dell’aliquota radiomobile di Melito hanno tratto in arrestato, in flagranza di reato, per detenzione illegale di armi da sparo e per ricettazione di armi e di un veicolo rubato, Antonio Frascogna, un 41enne, del posto.

L’uomo è già noto alle forze dell’ordine e ritenuto contiguo al clan Paparella, un’ala scissionista del clan Mallardo.

I militari durante durante la perquisizione domiciliare hanno rinvenuto una pistola calibro 6 con matricola abrasa ed semiautomatica calibro 9, anch’essa con matricola abrasa.

All’interno del box auto dell’arrestato Antonio Frascogna è stata trovata una Fiat 500, il cui furto è stato denunciato nel 2010 in provincia di Caserta. L’uomo è stato condotto presso la casa circondariale di Poggioreale.