Blitz dei Carabinieri. Smantellata piazza di spaccio. 13 arresti. Anche un Casertano. NOMI e FOTO

Sono, inoltre, emersi numerosi collegamenti con organizzazioni camorristiche operanti su Scampia e Secondigliano, principalmente la “Vinella Grassi”

NAPOLI – Blitz notturno dei Carabinieri su una “piazza di spaccio” a Scampia. In manette gang di 13 spacciatori in collegamento con la camorra.

L’operazione è scattata alle prime ore di questa mattina, a Scampia ed in altri quartieri della zona settentrionale di Napoli, i Carabinieri della Compagnia di Napoli Stella hanno dato esecuzione a un’ordinanza di Custodia Cautelare che ha disposto il carcere per 12 indagati e gli arresti domiciliari per un tredicesimo emessa dal GIP presso il Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia nei confronti dei citati soggetti, ritenuti i gestori e i pusher di una “piazza di spaccio” nel quartiere di Scampia, organizzata in forma associativa (art. 74 DPR nr. 309/90) e responsabile di numerosissimi episodi di spaccio di eroina e cocaina, sia nella forma dei cosiddetti “passaggi di mano” che al dettaglio.

Le attività di indagine, condotte dalla Stazione quartiere 167, fondate su numerose intercettazioni telefoniche ed un’ampia messe di riscontri (servizi di osservazione, controllo e pedinamento, perquisizioni, sequestri ed arresti in flagranza) hanno consentito di individuare, all’interno del “lotto 582”, più nota come “Cooperativa Senna”,  una piazza di spaccio con un compiuto organigramma, una precisa suddivisione dei compiti e un collaudato modus operandi.

Il GIP ha riconosciuto l’esistenza di una struttura associativa e, quindi, di un’organizzazione finalizzata alla detenzione e cessione al minuto di eroina e cocaina; l’organizzazione risulta a “carattere familiare” nel senso che i partecipanti all’associazione sono parenti fra loro e condividono interessi economici, luoghi di ritrovo, nascondigli e si spartiscono il denaro derivante dall’attività criminosa.

Sono, inoltre, emersi numerosi collegamenti con organizzazioni camorristiche operanti su Scampia e Secondigliano, principalmente la “Vinella Grassi”.

CUSTODIA IN CARCERE:

  1. ALESSIO Salvatore, 30 anni, di via Labriola;
  2. D’ANDREA Salvatore, 33 anni, detto “Power Ranger”, del viale della Resistenza;
  3. DE BIASE Raffaele, 37 anni, di via Galileo Galilei;
  4. DE BIASE Vincenzo, 34 anni, di via Galileo Galilei;
  5. EMMAUSSO Claudio, 56 anni, residente a Melito in via Umbria;
  6. EMMAUSSO Dora, 52 anni, di via Tancredi Galimberti;
  7. EMMAUSSO Rosa, 64 anni, di via Pietro Gobetti;
  8. GRAZIANO Pasquale, 62 anni, detto “Scodella”, di via Tancredi Galimberti;
  9. MENNA Antonio, 36 anni, domiciliato a Melito in via Umbria;
  10. MORRA Massimo, 51 anni, di Trentola Ducenta (CE);
    11. MUSELLA Luca, 28 anni, di via Tancredi Galimberti;
    12. VILLANI Carmine, 38 anni, di Montecorvino Rovella (SA).

CUSTODIA AI DOMICILIARI:

  1. MATUOZZO Davide, 38 anni, di via Tancredi Galimberti.