Bimbo di 3 anni muore dopo operazione. Chiesti 1 anno di carcere per i medici

SAN TAMMARO / CASERTA – I fatti risalgono al 2013, quando i genitori di Mario P. si rivolsero ad una clinica del capoluogo per un’operazione alle tonsille per il piccolo di tre anni.

Purtroppo dopo quella banale operazione il bimbo perse la vita ed i genitori sporsero denuncia alle autorità.

In base alla ricostruzione fatta dagli inquirenti, il piccola Mario dopo l’operazione accusò febbre alta e dolore all’orecchio. Ciò nonostante venne dimesso.

Il Pubblico Ministero ha chiesto ai danni di due medici indagati, D. N., di Capodrise, e N. M., di Santa Maria Capua Vetere, un anno di carcere in quanto accusati per aver effettuato l’operazione, sconsigliata dal pediatra, inoltre l’assistente medico è imputato per non aver verificato di persona le condizioni di salute del bambino.