Bellona. Davide Mango si è suicidato con un colpo alla testa

BELLONA – Dopo ore di trattative la squadra speciale ha fatto irruzione nell’abitazione di Davide Mango, il quale si è sparato un colpo alla testa prima di essere preso.

Sarebbe questo il triste epilogo di un pomeriggio di terrore nel piccolo comune del Casertano. L’ex guardia giurata, prima ha ucciso la moglie, Anna Carusone di 45 anni e poi ha aperto il fuoco contro la folla, ferendo 5 persone.

Si era barricato nel suo appartamento in via Cafaro, armato di fucile da caccia e pistola. La figlia di 14 anni è riuscita a scappare e ha gridato disperata alla gente in strada: “Mamma è a terra per le scale”, riuscendo a scampare alla strage.

I militari hanno cercato di convincere l’uomo alla resa, ma dopo diverse ore Mango ha esploso un colpo di pistola alla testa rimanendo ucciso.

FOTO DAVIDE MANGO DA IL MATTINO.IT