Immagine di repertorio

Casapesenna – Torna libera Beatrice Zagaria, 65 anni, sorella del capoclan dei Casalesi, Michele Zagaria.

La donna ha concluso la sua condanna di 3 anni per ricettazione, reato aggravato dalla finalità mafiosa.

Aveva scontato gli ultimi mesi di detenzione al regime dei domiciliari ma adesso può tornare presso la sua città di origine a Casapesenna.

Beatrice Zagaria è in attesa della conclusione di un’altra vicenda giudiziaria dove è imputata anche per associazione a delinquere di stampo mafioso. La procura generale ha presentato infatti ricorso in Cassazione contro la sentenza di secondo grado.