Banda di ladri intercettata sulla Domiziana. Un arresto 2 espulsioni dall’Italia

Trovati in auto attrezzi da scasso (cacciaviti, flex, piede di porco, guanti e lampade elettriche) e monili di probabile provenienza furtiva

Immagine di repertorio

Cellole – Nel corso della notte lungo la SS. Domiziana km. 3+000, i carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di Sessa Aurunca hanno fermato e controllato una Ford Focus sw con a bordo 4 persone di origine albanese.

Durante il controllo, all’interno del veicolo, i militari dell’Arma hanno rinvenuto e sequestrato attrezzi da scasso (cacciaviti, flex, piede di porco, guanti e lampade elettriche) e monili di probabile provenienza furtiva.

I successivi approfondimenti sui soggetti hanno poi consentito ai carabinieri di arrestare uno di essi per reingresso illegale sul territorio nazionale essendo stato espulso con accompagnamento alla frontiera in data 13.03.2015.

Altri due, un 22enne ed un 28enne, illegalmente presenti sul territorio nazionale, sono stati espulsi ed accompagnati alla frontiera marittima di brindisi.