L’avvocato del clan si pente. Dichiarazioni ai magistrati antimafia

Avrebbe deciso di collaborare con la giustizia

PORTICO DI CASERTA – L’avvocato Giuseppe Stabile, difensore degli esponenti del clan Bifone di Portico, ha deciso di collaborare con la giustizia.

Avrebbe rilasciato dichiarazioni ai magistrati della Dda, fornendo dettagli ed informazioni riguardanti indagini su camorra e politica casertana.

Stabile è stato arrestato a gennaio dai carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Sassari, ed è stato condannato a 11 anni per la partecipazione e il concorso esterno a due associazioni camorristiche.

Al momento vige uno stretto riserbo su tali dichiarazioni, ma sicuramente potrebbero portare a sviluppi importanti.