Avviso ai cittadini. Chiudetevi in casa e non mangiate i prodotti della vostra terra

BELLONA – Il primo cittadino di Bellona, Filippo Abbate, attraverso i canali social lancia un avviso a tutta la cittadinanza.

A seguito del terribile incendio divampato all’Ilside e della enorme nube tossica che si è alzata in aria invita tutti i propri cittadini, ma è chiaro che il consiglio va seguito anche da quelli dei comuni vicini, di chiudersi in casa ed evitare di mangiare i prodotti della propria terra.

Ecco l’avviso pubblicato in rete:

INVITO ALLA CITTADINANZA

Nel portare a conoscenza la cittadinanza dell’incendio in corso presso lo stabilimento ILSIDE in località Ferranzano e, ritenendo necessario adottare provvisorie ed urgenti misure di prevenzione per la pubblica e privata incolumità,
INVITO​
La cittadinanza intera, con particolare riferimento alle abitazioni insistenti nelle vicinanze del detto sito ILSIDE, ad adottare ogni misura precauzionale necessaria ed opportuna allo scopo di prevenire eventuali danni che dalla combustione dei particolari materiali dovessero scaturire.
In particolare invito a tenere chiuse il più possibile le finestre e le porte delle abitazioni e/o di ogni altro sito abitato o frequentato.
È altresì raccomandabile, sempre in via precauzionale ed in attesa di relazione da parte dei competenti organi attualmente operanti sul posto, evitare di consumare prodotti della terra raccolti nelle ultime ore così come è sconsigliato consumare acqua attinta da pozzi rurali.
Inoltre è raccomandabile, almeno per quanto riguarda le zone più vicine al sito, evitare che i bambini e le persone anziane o malate, sostino all’aria aperta.
Al momento non è dato conoscere l’entità e la gravità dell’accaduto in quanto si rimane in attesa delle risultanze che i predetti organi faranno pervenire in via urgentissima.
Ovviamente, da parte dello scrivente, è stato attivato tutto quanto nelle proprie possibilità ed è stata disposta la vigilanza assidua e intensa sia con personale della polizia municipale che tecnico.

Il Sindaco
Filippo Abbate