Aversa: vigili in borghese bloccano parcheggiatore abusivo, allontanato dalla città

34enne di Aversa, recidivo, è stato sanzionato con una multa di 771 euro

Immagine di repertorio

Aversa – Rafforzati da parte della Polizia Municipale di Aversa i controlli in materia di parcheggiatori abusivi segnalati sul territorio comunale.

Nel corso dei controlli eseguiti in particolare nella zona del Tribunale di Napoli Nord è stata sanzionata una persona, F.A. di 34 anni di Aversa, recidivo. L’importo della sanzione ammonta a 771 euro.

La circostanza che la persona sanzionata è residente ad Aversa non consente di fare ricorso a misure preventive come, per esempio, il foglio di via obbligatorio. Si è provveduto invece a notificare l’intimazione ad allontanarsi (il cosiddetto “Daspo urbano”), previsto dal Decreto “Sicurezza” e dal regolamento di Polizia Urbana del Comune di Aversa.

La Polizia Municipale ha agito con personale in borghese per evitare che il parcheggiatore si allontanasse precipitosamente alla vista della macchina istituzionale, come sovente accade.

I vigili continueranno a mantenere alto il livello dei controlli in zona contro il fenomeno e invita chi è destinatario di fenomeni estorsivi posti in essere da parcheggiatori abusivi a denunciare nelle forme di legge. SI ribadisce che non basta infatti una mera segnalazione o un articolo di stampa, pur utili per orientare i controlli ma non certo utilizzabili per formare la prova alla base di procedimenti penali.

In merito il Sindaco ha dichiaratoil controllo del territorio per contrastare ogni forma di illegalità è costante e continuò. Un ringraziamento alle donne e agli uomini della polizia municipale guidati dal comandante Guarino e a tutte le forze dell’ordine per il costante lavoro profuso in città contro gli estorsori del parcheggio”.