Aversa. Spari a Via Roma. Trovati i responsabili

Condotti in Commissariato ed espletate le formalità di rito i giovani venivano segnalati all’A.G. procedente per i reati di Procurato allarme e spari in luogo Pubblico

Aversa – Nella giornata di ieri, personale del Commissariato di Aversa, diretto dal Primo Dirigente Dott. Vincenzo GALLOZZI, ha denunciato in stato di libertà C.E., 26 anni ed  O.L., 25 anni, per i reati di Procurato allarme e spari in luogo Pubblico.

L’attività info-investigativa, conclusasi nel giro di pochi giorni e frutto di un lavoro incessante, è nata nella giornata del 31 Dicembre a seguito della segnalazione di colpi d’arma da fuoco provenienti dall’affollata e centrale Via Roma, corso principale della Città Normanna.

Sul posto si portava la Volante del Commissariato che, nell’immediatezza, rinveniva in un portone diversi bossoli ed acquisiva le prime informazioni scoprendo che a sparare era stata una pistola scacciacani.

Leggi:  LUSCIANO. Arrestato 23enne. Era ai domiciliari ma spacciava droga

Lo sviluppo successivo, anche attraverso l’acquisizione dei filmati dell’evento delittuoso e l’analisi di noti social network, ha consentito ai Poliziotti di risalire agli autori del gesto inspiegabile.

Quest’ultimi, raggiunti nella propria abitazione ad Aversa ammettevano fin da subito le proprie responsabilità e consegnavano agli Ufficiali di Polizia Giudiziaria, coordinati dal Commissario Capo Vincenzo MARINO, ben due pistole a salve.

Condotti in Commissariato ed espletate le formalità di rito i giovani venivano segnalati all’A.G. procedente per i reati di Procurato allarme e spari in luogo Pubblico.