Aversa. Blitz della Polizia, sequestrate 46 tonnellate di ferro e rame

Al vaglio degli inquirenti la gestione illecita di rifiuti speciali che, al termine di questa prima fase di accertamenti, hanno portato alla denuncia in stato di libertà dell’autista dell’autocarro

Immagine di repertorio

AversaSei tonnellate di rame granulato, 40 tonnellate di materiali ferrosi ed una persona denunciata.

E’ questo il risultato dei controlli straordinari eseguiti dalla polizia di stato nei giorni scorsi presso decine di depositi di rottamai e materiali ferrosi in tutta la Regione Campania.

Nella giornata di ieri, gli Agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Compartimento Polizia Ferroviaria di Napoli hanno effettuato un sequestro di 6 tonnellate di rame granulato e 40 tonnellate circa di materiali ferrosi di vario genere, che vanno dal piombo all’acciaio, nei confronti di una società di raccolta e stoccaggio di rifiuti non pericolosi della zona industriale ASI di Aversa.

Il materiale è stato trovato e sequestrato mentre erano in corso le operazioni di scarico da un autocarro con rimorchio. Dall’esame della documentazione esibita dall’autista del mezzo agli Agenti della Polizia Ferroviaria è emerso che i F.I.R. (formulari d’ identificazione dei rifiuti) risultavano palesemente difformi dai rifiuti trasportati.

Al vaglio degli inquirenti la gestione illecita di rifiuti speciali che, al termine di questa prima fase di accertamenti, hanno portato alla denuncia in stato di libertà dell’autista dell’autocarro, oltre che al sequestro preventivo dei materiali ferrosi e della relativa documentazione.