Aversa: sequestrate due officine e un’area piena di rifiuti, 12 denunce

Nel corso dei controlli eseguiti sono state identificate e denunciate nel complesso 12 persone, residenti ad Aversa ed in alcuni comuni dell’hinterland

Nell’arco della mattinata di oggi 14 gennaio 2021, la Polizia Municipale di Aversa, in coordinamento con i Carabinieri di Aversa ed i Carabinieri Forestali, la Guardia di Finanza di Aversa, la Polizia Metropolitana di Napoli ed il supporto del personale dell’Esercito, ha eseguito due diversi sequestri penali di aree private adibite a deposito incontrollato di rifiuti speciali e pericolosi e di due officine, una adibita alla lavorazione di infissi in ferro e una di riparazione/rivendita pneumatici.

I controlli sono stati eseguiti nell’ambito delle attività del “Patto per la Terra dei Fuochi”, promosso tra gli altri dall’Incaricato del Ministro dell’Interno per il contrasto del fenomeni dei roghi in Campania, Dott. Filippo Romano, e le Amministrazioni locali, tra le quali la Città di Aversa che ha sottoscritto l’accordo il 10 luglio 2019 presso la Prefettura di Caserta. Sul campo sono stati impegnati 10 Agenti della Polizia Municipale di Aversa, coordinati direttamente dal Comandante Stefano Guarino, 2 Carabinieri dell’Arma di Aversa e una pattuglia dei Carabinieri Forestali della Stazione di Marcianise, 3 Militari della Guardia di Finanza oltre a 6 ulteriori unità dell’Esercito.

I sequestri hanno riguardato:

1. un’area area dell’estensione complessiva di circa 250 metri quadri in Via Altavilla, zona Borgo di Aversa, dove risultano accumulati rifiuti di ogni genere per circa 130 metri cubi;

2. un’officina per la lavorazione di infissi in Via IV Novembre, area di un ente pubblico, su cui sono state denunciate anche le relative opere edilizie;

3. un’officina di gommista in Viale Europa dove vi era un notevole accumulo incontrollato di pneumatici (oltre 1.000 metri cubi);

Nel corso dei controlli eseguiti sono state identificate e denunciate nel complesso 12 persone, residenti ad Aversa ed in alcuni comuni dell’hinterland.

I controlli dei Carabinieri Forestali e della Guardia di Finanza hanno riguardato un’officina di carrozzeria ubicata in Via Masaniello, sottoposta a sequestro per violazione della normativa ambientale. Sono stati inoltre sottoposti a controlli in Viale Europa veicoli per la verifica dell’eventuale trasporto rifiuti, con la verifica di 21 veicoli e l’identificazione di 27 persone.

I relativi fascicoli saranno trasmessi anche all’Ufficio Ambiente del Comune di Aversa per l’adozione dei provvedimenti di ordinanza di rimozione e bonifica. La Polizia Municipale continuerà a mantenere alto il livello dei controlli in materia ambientale.