Aversa. Due poliziotti eroi salvano suicida che si lancia sotto il treno

Per l’aspirante suicida è stato reso necessario l’ausilio del personale del 118 e degli agenti del commissariato di Aversa

Immagine di repertorio

Aversa – Due agenti di polizia casertani che stavano per tornare in servizio alla Questura di Roma, commissariato Castro Pretorio, ieri pomeriggio, con un gesto eroico hanno tratto in salvo un uomo di 50 anni.

Si era sdraiato sui binari nella stazione di Aversa per tentare il suicidio perché senza lavoro. Lo riferisce l’agenzia AdnKronos.

E’ stato il pronto intervento dei due poliziotti che vista la scena, in modo rocambolesco sono scesi dal loro treno fermo alla stazione ma diretto a Roma, e prima che arrivasse il convoglio dal senso opposto, hanno tratto in salvo l’uomo, rischiando di essere investiti a loro volta dal treno regionale in movimento.

Ci sono stati momenti di panico per tanti passeggeri che hanno assistito all’episodio, inoltre, per l’aspirante suicida è stato reso necessario l’ausilio del personale del 118 e degli agenti del commissariato di Aversa.