Aversa: padre di un positivo al covid esce di casa ed apre il negozio

Con non poche difficoltà il titolare dell'attività commerciale è stato ricondotto presso il suo domicilio

Immagine di repertorio

Aversa – La Polizia municipale di Aversa ha scoperto il padre di un giovane ragazzo, risultato positivo al Coronavirus, violare la quarantena domiciliare imposta.

L’uomo è stato sorpreso dai vigili all’interno del suo negozio, ma quando è stato invitato a ritornare immediatamente a casa, si sarebbe addirittura rifiutato.

Con non poche difficoltà il titolare dell’attività commerciale è stato ricondotto presso il suo domicilio, ed il sindaco di Aversa, Alfonso Golia, ha imposto la chiusura del negozio, tramite apposita ordinanza 3465, fino al 2 settembre 2020.

Per motivi di privacy non possiamo pubblicare il nome della persona o quello dell’attività commerciale, anche se in rete circolano già alcune informazioni e pagine web.