Aversa. Mr. James, i genitori “era bravo nell’insegnamento”. La direttrice: “Siamo stati danneggiati”

AVERSA – Ha suscitato molto scalpore la vicenda riguardante mister James, Trevor John Addison, l’insegnante di inglese il quale da anni esercitava la professione di docente, ma senza titoli.

L’uomo ora rischia il processo per truffa allo stato, con una pensante condanna a 6 anni di carcere. Da un lato i genitori dei ragazzi, benché sia palese la gravità della situazione, hanno dimostrato una certa solidarietà nei confronti del finto insegnante, molto apprezzato da chi, in questi anni, ha avuto modo di conoscerlo e frequentare i suoi corsi.

Infatti, nonostante non avesse alcun titolo era molto portato per l’insegnamento, oltre ad avere una grande preparazione. Tantissime le testimonianze da parte di genitori e alunni che lo descrivono come un ottimo insegnante.

D’altro canto, però, la dirigente scolastica dell’istituto di via Fermi di Aversa, Adriana Mincione, sottolinea:

“Siamo pronti a presentarci in tribunale costituendoci parte civile nel processo che riguarda ‘mister James’ perché come ‘Liceo Scientifico Enrico Fermi’ crediamo di aver subito un danno d’immagine importante” – continuando – ” non abbiamo mai pensato che Mister James avesse presentato una dichiarazione mendace riguardo ai suoi titoli di studio, anche perché non lavorava solamente per il nostro liceo, e soprattutto era molto conosciuto in città perché comunque dimostrava di essere capace. E’ previsto dalla legge che lui possa fare una autocertificazione in un bando ed ora, se in passato avrà sbagliato, pagherà davanti alla magistratura”.