Aversa. Mercato ortofrutticolo chiuso. Golia: “Una nuova sede”

Ora l'unica speranza è quella di poter trovare una nuova sede per il mercato, nel più breve tempo possibile

Aversa – Dopo la chiusura del mercato ortofrutticolo di Aversa, interviene anche il sindaco Alfoso Golia, il quale scrive:

“Il Mercato ortofrutticolo è stato chiuso per le carenze infrastrutturali, esistenti da anni. Da sindaco avevo provato ad avviare un percorso nelle more dell’individuazione di una nuova sede più moderna, funzionale e dignitosa. Impegno tra l’altro al centro della campagna elettorale e di un fitto e continuo confronto con gli operatori con i quali stiamo cercando una soluzione che tuteli i posti di lavoro. Sono solidale con loro.

Con la mia amministrazione abbiamo dato seguito all’iter per aggiustare i bagni, guasti da tempo immemore e avviato l’installazione dei wc chimici. Il mercato ortofrutticolo, dunque, è sempre stato al centro della nostra azione politico-amministrativa.

Sulla scelta delle forze dell’ordine hanno influito anche i problemi della raccolta rifiuti ma li con la Senesi siamo intervenuti più e più volte. Solo ieri è stato riempito un autocompattatore, tra l’altro respinto dallo stir perché non classificato come indifferenziato vista l’alta presenza di umido.

Quanto accaduto oggi è il frutto di anni di disinteresse alla struttura. Ora prepareremo un dossier affinché chi di dovere possa accertare eventuali responsabilità.”

Certamente questa del mercato di Aversa non è una responsabilità che può essere scaricata sulla nuova amministrazione, insediata da pochi mesi. Questo è il risultato di anni di totale disinteresse, ora l’unica speranza è quella di poter trovare una nuova sede nel più breve tempo possibile.