Aversa. Medico denuncia la malasanità e viene allontanato. Il caso alle Iene

Dopo le cause contro l'Asl gli è stato riconosciuto un grosso risarcimento di 90mila euro

AVERSA – E’ appena andato in onda il servizio di Gaetano Pecoraro, inviato della trasmissione Mediaset Le Iene.

Ha raccontato la storia di Nazario Di Cicco e le condizioni disastrose di alcuni ospedali nel Casertano.

Si tratta di medico chirurgo ortopedico che da 18 anni non può più operare perché ha denunciato la situazione in cui si trovava all’ospedale Moscati di Aversa.

Ma dopo le sue segnalazioni viene sottoposto a una visita psichiatrica dopo la quale gli  viene diagnosticata una misteriosa malattia (inesistente) “mobbing syndrom”.

Viene trasferito continuamente, così decide di rivolgersi alla magistratura ed i giudici gli danno ragione, anche contro il successivo licenziamento per “disturbo di personalità”. Torna al lavoro e lo mettono a inserire dati e accertare i decessi.

Gaetano Pecoraro alla fine riesce a parlare con il direttore generale dell’Asl di Caserta, De Biasio, il quale nega tutto.

Ecco il link al video integrale.