Aversa. Graziano indagato per voto di scambio

La notizia è stata ufficializzata dopo l’avviso di conclusione delle indagini preliminari notificato ai 4 interessati

Aversa – Il consigliere regionale del Pd campano Stefano Graziano è indagato per voto di scambio.

Si tratta dell’indagine diretta dalla Procura di Napoli Nord ad Aversa dopo la denuncia di una persona a cui sarebbe stato promesso il superamento del concorsone indetto dalla Regione Campania in cambio del voto.

Insieme a Graziano sono indagati Pasquale Fiorenzano, Nicola Tirozzi e Luigi Comparone. Graziano è commissario regionale del Pd in Calabria.

La notizia è stata ufficializzata dopo l’avviso di conclusione delle indagini preliminari notificato ai 4 interessati.

“Sono tranquillo – ha dichiarato il consigliere regionale Dem, Stefano Graziano –  perché assolutamente estraneo alla vicenda che mi vede indagato per non aver segnalato/raccomandato la persona, che proprio per la mancata segnalazione prima mi ha denunciato e poi ha tentato di diffamarmi utilizzando gli organi di informazione. I fatti si riferiscono, tra l’altro non alla mia campagna elettorale ma a quella di un altro. Sono ancora una volta fiducioso nella magistratura e perseguirò con il massimo rigore qualsiasi tentativo di attribuirmi comportamenti illeciti”.