Aversa. Difese una donna incinta da due rapinatori. Di Chiara premiato dal sindaco

Grazie alla sua conoscenza delle arti marziali mandò in ospedale i due rapinatori

AVERSA – Nella mattinata di giovedì il Sindaco di Aversa Enrico de Cristofaro ha consegnato una speciale targa di benemerenza al giovane Francesco Di Chiara.

Nell’estate del 2017, si rese protagonista di un esemplare gesto di civismo, intervenendo in difesa di una donna incinta che era stata aggredita da due balordi extracomunitari in via Diaz.

In quell’occasione Di Chiara, esperto di arti marziali, non esitò a scendere dalla propria auto e ad accorrere in soccorso della donna, incinta all’ottavo mese, che era stata aggredita mentre passeggiava con il proprio bambino, sventando il tentativo di aggressione e favorendo l’arresto dei due criminali.

In riconoscimento dell’altissimo valore civico del gesto e del coraggio dimostrato da Francesco Di Chiara l’Amministrazione comunale ha voluto tributargli un meritato riconoscimento, additandolo ad esempio per tutta la comunità aversana.

A seguire tutto l’iter per la concessione è stato il consigliere comunale Daniele Sbano, che ha evidenziato l’altruismo non comune del giovane aversano: “E’ un fatto di grande rilevanza che un comune cittadino si arrischi ad intervenire in difesa dei più deboli minacciati, dimostra una grande coscienza civica ed un grande altruismo. Vogliamo che episodi come questo siano da esempio per tutti e saremo sempre pronti a riconoscere i meriti di chi si adopera a beneficio dei nostri concittadini”.