Aversa. De Cristofaro non molla. “Mi ricandido, pronte due liste”

La sua dichiarazione il giorno dopo le dimissioni dei consiglieri comunali

AVERSA – “Io non sono stato sfiduciato, ma è stata tradita la città”. Lo ha detto il sindaco uscente di Aversa Enrico De Cristofaro.

Nella serata di ieri è stato costretto a lasciare a causa delle dimissioni dei 13 consiglieri comunali, 9 di minoranza e 4 di maggioranza, che hanno decretato la fine della sua amministrazione.

Mi ricandiderò ovviamente – afferma – ho già pronte due liste; ma di certo quei quattro che si sono dimessi non faranno mai più parte della mia squadra. Per quanto mi riguarda continuerò a camminare per Aversa a testa alta”.

Nel mese di maggio, il 26 ci saranno le nuove elezioni questo grazie alle dimissioni prima del 24 febbraio, cioè il termine ultimo affinché un eventuale scioglimento possa determinare le elezioni già nella prossima primavera.