Aversa. Vendevano botti illegali. 1 arresto ed una denuncia

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. P.P. è stato sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria

Immagine di repertorio

Aversa – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Aversa (CE), in quel centro, nel corso di un servizio volto a prevenire e reprimere il commercio e la detenzione di artifizi pirotecnici illegali, hanno proceduto all’arresto, in flagranza di reato, di P.P. cl. 1986, e deferito in stato di libertà D.S. cl. 1971, entrambi residenti ad Aversa.

I militari dell’Arma hanno sorpreso i due in p.zza della Concordia intenti ad allestire uno stand da adibire a rivendita di materiale pirico.

La successiva perquisizione, effettuata presso l’abitazione dell’arrestato, ha consentito di rinvenire e sequestrare artifizi pirici, di categoria non classificabile, per complessivi kg. 330, oltre a 16 batterie pirotecniche per un peso di kg. 8.

Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro. P.P. è stato sottoposto agli arresti domiciliari, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.