AVERSA. Arrestato latitante. Considerato il nuovo reggente del clan

AVERSA – Nella giornata di ieri, gli agenti della Squadra Mobile di Latina hanno condotto una brillante operazione.

E’ stato rintracciato ed arrestato Giacomo D’Aniello, alias “o’mister”, 57 anni di Aversa, destinatario di un provvedimento di esecuzioni penali della Corte d’appello di Napoli per l’espiazione della pena di 3 anni e 10 mesi di reclusione per associazione a delinquere di stampo camorristico, detenzione e porto di arma clandestina, di armi comuni da sparo ed altri gravi reati.

L’arrestato si era nascosto in un albergo nel comune di Minturno nel tentativo di sfuggire alla cattura.

Secondo le indagini degli inquirenti D’Aniello è ritenuto il capofila delle organizzazioni criminali nel territorio dell’agro aversano.