AVERSA – Emergono ulteriori dettagli riguardanti l’incidente stradale avvenuto ieri sera a Via Roma nel comune di Teverola.

Il sinistro mortale è avvenuto esattamente sul confine tra Aversa e Teverola. L’uomo, un 52enne del posto, residente nella zona popolare, era sceso di casa intorno alle 22,30 e si stava recando in un tabacchi. Mentre era intento ad attraversare la strada è stato preso in pieno da una Fiat Punto, la quale, come dichiarato da alcuni testimoni sarebbe sopraggiunta ad alta velocità.

L’impatto è stato talmente violento che il corpo dell’uomo, S.G., è stato scaraventato contro un auto parcheggiata nella corsia opposta si marcia.

All’interno della Fiat Punto, sempre come dichiarato da alcuni presenti, c’erano due ragazzi giovani, i quali si sarebbero dati alla fuga subito dopo per evitare di essere linciati dalla folla. Si sono rifugiati all’interno del commissariato di Polizia di Stato, poco distante dall’incidente.

Sul posto sono immediatamente giunti gli uomini dell’arma dei Carabinieri di Aversa, il personale del 118 ed il magistrato di turno, il quale ha disposto immediatamente il sequestro della salma ed ha avviato l’indagine del caso per cercare di ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.

Al momento il conducente della Punto non risulta ancora indagato per omicidio stradale.