Aversa. 19enne colpita da proiettile. E’ caccia all’uomo

Immagine di repertorio

Aversa – Sono stazionarie le condizioni della 19enne colpita da un proiettile vagante la notte di capodanno nelle palazzine di Papa Giovanni XXIII ad Aversa al confine con Teverola.

Sul posto hanno effettuato gli accertamenti gli agenti della polizia scientifica. Ritrovati almeno due bossoli dell’arma che ha esploso i colpi, ora si sta appurando la traiettoria per capire il punto in cui sono stati sparati.

Gli agenti del Commissariato di Aversa guidati dal dirigente Gallozzi, stanno indagando per riuscire a rintracciare il responsabile del ferimento.

Leggi:  80enne contromano in autostrada. 1 morto e 5 feriti sulla A2 nel Salernitano

Intanto il sindaco Alfonso Golia esprime la sua indignazione per l’accaduto e scrive:

“E’ vergognoso che ancora ci sia chi spara colpi d’arma da fuoco per la fine dell’anno. Spero che l’indagine della Polizia sia rapida e che chi ha premuto quel maledetto grilletto venga assicurato alla giustizia. Di fronte al totale disprezzo delle regole e della convivenza civile – ha aggiunto il sindaco di Aversa – e’ difficile trovare espressioni adeguate. Alla ragazza ferita auguro che possa tornare quanto prima alla sua vita normale”.

Leggi:  Terremoto politico a Trentola Ducenta. Arrestato il sindaco Sagliocco. 14 gli indagati