AUTO RUBATE. 40 persone a processo. Anche 2 vigili di San Marcellino e Villa di Briano

SAN MARCELLINO/VILLA DI BRIANO – Sono circa 40 le persone indagate nell’inchiesta condotta dalla Procura Napoli Nord, sul traffico di auto rubate.

Tra gli indagati si sono quattro agenti della Polizia Municipale di Villa di Briano e di San Marcellino, oltre a due autori dell’omicidio di una 35enne rumena trovata morta a Villa di Briano il 21 maggio 2015. La magistratura di Napoli Nord ha ipotizzano i reati di associazione per delinquere finalizzata alla truffa in danno di compagnie assicurative, falso ideologico e materiale, simulazione di reato e corruzione di pubblici ufficiali.

Le indagini partirono nel maggio 2015 e culminarono, nell’ottobre 2016 con l’arresto di otto persone per un traffico illecito di autovetture promosso da due personaggi che sono stati inizialmente incriminati per il delitto di una donna straniera. La donna sarebbe stata uccisa in quanto emersero dei dissidi sulla divisione dei proventi illeciti.