Auto, focus sui costi di mantenimento regione per regione

La regione più cara risulta essere la Campania, con un costo assicurativo per automobile di poco superiore a 1.100€

I costi di gestione di un’automobile sono in continuo aumento. Stando agli ultimi dati riportati, il costo medio di mantenimento di un’automobile è aumentato del 6% nel 2019. Questo vuol dire un esborso maggiore per un totale di circa 100 euro, che porta la media italiana a poco più di 1.600€ per automobile.

Oltre al costo del carburante, il costo che incide di più è quello legato all’assicurazione. Se si considera solo una copertura base RCA, infatti, il prezzo medio è di 573€.

La regione più cara risulta essere la Campania, con un costo assicurativo per automobile di poco superiore a 1.100€, mentre quella più economica è la Val d’Aosta, con una media di 413€ da spendere per assicurare l’auto.

La regione in cui l’assicurazione auto è aumentata in misura maggiore è il Friuli-Venezia Giulia, che ha visto le polizze aumentare del 35,14%, mentre la diminuzione più interessante si è avuta in Molise, dove si è calmierata del 19,76%, con il costo medio a 556€.

Gli automobilisti residenti nelle regioni più sensibili agli ultimi aumenti delle polizze devono oggi prestare attenzione nel formulare preventivi assicurativi con compagnie in grado di coniugare sostenibilità economica con affidabilità e qualità dei servizi.

Tra i migliori portali per ottenere un preventivo assicurazione auto, troviamo sicuramente quello di UnipolSai, che permette non solo di scoprire in modo immediato il costo della RC Auto ‘base’, ma anche di aggiungere garanzie accessorie, e di conoscerne costi e condizioni con un semplice clic.

Inoltre, tra i vari modi per risparmiare sul costo della copertura assicurativa, troviamo certamente la possibilità di scegliere compagnie assicurative che prevedano l’installazione di una scatola nera sull’automobile: la black box di UnipolSai, ad esempio, non solo ha il compito di monitorare stile di guida e chilometri percorsi, ma permette anche di accedere a diversi servizi come Speed Limit e Target Area, Protezione Multe e Alert accensione e spostamento.

Un altro metodo per cercare di risparmiare riguarda precisione dei dati forniti in fase di compilazione preventivo: specificare se l’auto rimane parcheggiata su pubblica via o se si dispone di un parcheggio riservato o di un box, può essere un buon sistema per limare il costo della polizza.

Talvolta, basta investire un po’ più di tempo nella ricerca delle giuste condizioni assicurative e del giusto preventivo, preferendo un’azienda solida e competente come UnipolSai, per evitare di incorrere in spiacevoli sorprese nel momento in cui ci si deve rivolgere al proprio consulente di riferimento per avere assistenza.