ATTENTATO A LONDRA. 4 marcianisani e 1 giuglianese sul luogo della tragedia

INTERNAZIONALE – L’attentato di ieri nella capitale inglese ha visto coinvolti anche 5 campani, almeno per ora. 4 persone sono di Marcianise ed una di Giugliano, tutte presenti a Londra per motivi di lavoro.

I primi tre sono degli sportivi, si tratta del pugile Vincenzo Mangiacapre, del tecnico federale Giuseppe Foglia e di Michele Cirillo dell’Esercito, i quali hanno assistito ai momenti drammatici dell’attentato. Infatti subito dopo verranno interrogati da Scotland Yard, e poi scortati in albergo.

La quarta marcianisana è una donna, Mariangela Siciliano, la quale lavora per il governo britannico. Come raccontato direttamente dalla protagonista, si trovava sul luogo della tragedia e solo per una pura casualità è entrata in ufficio pochi minuti prima che cominciasse la sparatoria. Mentre un suo collega è rimasto ferito, in maniera non grave.

Il giuglianese, invece, è Giuseppe Sollo, 32 anni che a Londra lavora come ricercatore per conto del Parlamento britannico. Era appena arrivato a lavoro quando fuori dalla sua finestra ha udito gli spari, e gli agenti della sicurezza l’hanno invitato a nascondersi sotto la scrivania. Nel frattempo il 32enne inviava messaggi a casa per raccontare a suo padre cosa stava accadendo.