Sequestra madre e sorella in casa, assolto noto dentista di Caserta

L'uomo si trova già da qualche anno ricoverato in una struttura sanitaria

Caserta – Venne arrestato il 10 ottobre del 2013 per aver segregato sua madre e sua sorella in casa.

Le autorità, quando irruppero nel suo appartamento in via G.M. Bosco, si ritrovarono difronte una scena raccapricciante.

Due donne, di 80 e 40 anni (quest’ultima afflitta da un handicap psico-fisico), tenute prigioniere in condizioni igienico-sanitarie disastrose e vittime di evidenti violenze fisiche.

L’arrestato era Giovanni Della Valle, noto dentista casertano, il quale è stato assolto per difetto di imputabilità.

Il consulente della difesa infatti, lo psichiatra Vincenzo Letizia, ha dimostrato che l’uomo non è in grado di intendere e di volere.

Della Valle è già da qualche anno ricoverato in una struttura sanitaria.