Assenteismo alla Reggia di Caserta. Processo per 6 dipendenti

Timbravano il cartellino e poi si allontanavano dal posto di lavoro

CASERTA – E’ stata fissata dal Gup Campanaro, del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, l’udienza preliminare per la vicenda relativa all’assenteismo dei 6 dipendenti della Reggia di Caserta.

L’udienza si terrà il prossimo marzo. I dipendenti della Reggia furono sorpresi dai carabinieri ad assentarsi negli orari di lavoro, nonostante il cartellino venisse timbrato regolarmente.

In base alle indagini si recavano al bar in orario di lavoro o a sbrigare faccende private.

I 6 sono stati già licenziati per effetto della legge Madia, ma per loro, ora, comincia il processo.

Sono accusati di truffa aggravata ai danni dello Stato per l’allontanamento dal luogo di lavoro.

L’inchiesta è partita dal furto commesso all’interno del palazzo agevolato, secondo la procura, dalla mancata sorveglianza da parte dei dipendenti.